Mercoledì 8 aprile 2020, ore 19:36

Quotidiano di informazione socio‑economica

Industria

Alcoa, rush finale per il passaggio a Sider Alloys

Ultime battute per il passaggio dello stabilimento ex Alcoa di Portovesme alla multinazionale svizzera Sider Alloys. Ieri il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha incontrato i rappresentanti dell’azienda americana con cui quasi certamente ha discusso degli ultimi adempimenti necessari a perfezionare il passaggio dello stabilimento ad Invitalia, l’agenzia nazionale per gli investimenti e lo sviluppo che ha fatto da scout per i possibili compratori e che secondo la road map messa a punto dal governo dovrà rilevare il sito di Portovesme per poi cederlo a Sider Alloys. Oggi tocca ai sindacati dei metalmeccanici ed alla Regione Sardegna con il suo presidente Renato Pigliaru varcare la soglia del dicastero di via Veneto. E’ possibile che l’annuncio della firma non arrivi oggi, visto che proprio Calenda in vista dell’incotnro ha parlato di ”ultim nodi” da sciogliere, ma potrebbe essere comunque comunicata una data molto ravvicinata. C’è grande attesa per i mille lavoratori, tra dipendenti diretti e non, molti dei quali già in questo mese dovranno rinunciare agli ammortizzatori sociali. Anche i sindacati attendono con impazienza l’esito dell’incontro di oggi: ”Finalmente ci si incammina per la strada giusta e questo è importante per i lavoratori, per la Sardegna e per il Paese tutto”, commenta Annamaria Furlan. Per la segretaria generale della Cisl ”non era accettabile perdere una lavorazione di pregio come quella svolta nello stabilimento di Portovesme, spero di poter dire che finalmente iniziamo a maturare fondate speranze che il problema si risolva con la soddisfazione del lavoro”. Quanto a Calenda ”credo che il ministro si sia mosso bene, bisogna che tutto il Paese si renda conto che perdere alcune lavorazioni costituisce davvero un delitto. Questo vale per

Alcoa, ma anche per Ilva. Abbiamo le produzioni di pregio sulle quali la qualità fa la differenza e che devono essere assolutamente salvaguardate e sostenute”.

( L’articolo completo domani su Conquiste Tabloid )

( 14 dicembre 2017 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it