Martedì 7 luglio 2020, ore 16:46

Quotidiano di informazione socio‑economica

Libero scambio

Ue-Canada, via libera dell’Europarlamento al Ceta

Via libera del parlamento europeo al Ceta, l'accordo economico e commerciale tra Ue e Canada. L'intesa, che ha l'obiettivo di aumentare il commercio in beni e servizi e gli investimenti, sarà applicata in via provvisoria già da aprile. L'accordo è stato approvato con 408 voti a favore, 254 contrari e 33 astensioni. "Con l'adozione del Ceta - ha detto il relatore Artis Pabriks - abbiamo preferito l'apertura, la crescita e standard elevati al protezionismo e alla stagnazione."

Il Ceta eliminerà i dazi sulla maggior parte dei beni e dei servizi e prevede il mutuo riconoscimento della certificazione per una vasta gamma di prodotti. Il Canada aprirà il mercato degli appalti pubblici federali e municipali alle imprese europee (per il Canada il mercato europeo è già accessibile). I fornitori europei di servizi quali il trasporto marittimo, le telecomunicazioni, l'ingegneria, i servizi ambientali e la contabilità avranno accesso al mercato canadese. "Per fugare le preoccupazioni dei cittadini che l'accordo dia troppo potere alle multinazionali e che i governi non possano legiferare per tutelare la salute, la sicurezza o l'ambiente - spiega il Parlamento Europeo in una nota -, l'UE e il Canada hanno entrambi confermato esplicitamente, sia nel preambolo dell'accordo sia nella dichiarazione comune allegata, il diritto degli Stati a rifarsi al diritto nazionale".

(Approfondimento domani su Conquiste Tablod)

( 15 febbraio 2017 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it