Martedì 28 maggio 2024, ore 12:50

Lazio

Esodati, dal presidio di Piazza Ss.Apostoli sindacati lanciano appello al governo

"La legge Fornero va modificata e bisogna agire dentro la legge di stabilità. La previdenza deve tornare a essere per il Governo un tema prioritario perché in questo risiede la civiltà e la dignità di un paese". Così in una nota Claudio Di Berardino, segretario generale della Cgil di Roma e Lazio, Mario Bertone, responsabile della Cisl di Roma e Alberto Civica, segretario generale della UIL di Roma e Lazio all'indomani del presidio che si è svolto in piazza Ss. Apostoli a Roma, che ha visto anche la partecipazione dei lavoratori delle principali aziende in crisi nel territorio.

"Da questa piazza - continuano - deve partire una discussione per costruire intorno al tema delle pensioni una vertenza. Bisogna pensare a un'altra legge di stabilità e la risposta non può arrivare nel 2016: deve arrivare adesso. Occorre chiudere in fretta la questione esodati: il problema, lo ribadiamo, non sono le risorse ma come gestirle. Chiediamo un intervento strutturale che abbassi l'età di accesso alla pensione, reintroduca la flessibilità in uscita agevolando i lavoratori precoci e chi svolge mansioni usuranti favorendo così il turn over e l'incremento dell'occupazione giovanile. Per quanto riguarda l'opzione donna, cosi come strutturata ora, è una penalizzazione perché è autofinanziata dalle persone e prevede un taglio del 30% della pensione". "Quelle degli esodati e dei giovani - concludono - sono tematiche strettamente connesse. Pertanto invitiamo i lavoratori, i pensionati e i giovani a far sentire la propria voce".

( 13 ottobre 2015 )

La Biblioteca Ambrosiana

Uno scrigno prezioso

Oggi conta circa un milione di volumi a stampa, soprattutto di fondo antico (incunaboli e cinquecentine), e trentacinquemila manoscritti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Il passato remoto è il tempo ideale della narrazione e non a caso nelle coniugazioni verbali greche e latine veniva chiamato “perfetto”

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

L’uomo giusto al momento sbagliato

La storia di Vincenzo Tiberio, il medico italiano che primo fra tutti, nel 1895, quindi 34 anni prima di Alexander Fleming, scoprì l’impor tanza di alcune muffe e sperimentò il loro potere antibiotico

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it