Giovedì 26 maggio 2016, ore 20:17

Quotidiano della CISL fondato nel 1948 da Giulio Pastore

Vertenze

Pensioni, la mobilitazione sindacale ricomincia da tre

Cgil, Cisl e Uil tornano nuovamente a mobilitarsi per chiedere di cambiare la legge Fornero. Con questo obiettivo oggi gli attivi interregionali dei quadri e dei delegati delle tre confederazioni hanno dato vita a tre manifestazioni sindacali svoltesi contemporaneamente nelle città di Torino, Firenze e Bari.

"È un dovere morale riformare la peggior legge pensionistica d’Europa e il Governo non si è ancora assunto la responsabilità di svolgere il suo ruolo e presentare una proposta". Così la segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan, da Torino si è appellata all'Esecutivo. "Siamo stufi - ha aggiunto - di sentire tante proposte tranne che dal soggetto che ha la responsabilità di farlo. Noi forniamo la nostra, così se il Governo ha bisogno di suggerimenti può averli dalla piattaforma di Cgil, Cisl e Uil".

Interpellata sull'eventualità che la protesta sindacale si possa spingere fino alla proclamazione di uno sciopero, la leader di Via Po ha spiegato: "Useremo tutti gli strumenti necessari ma mi auguro di non dover arrivare a questo". Oggi - ha aggiunto la Furlan "stiamo parlando in 3 importanti città con migliaia di nostri delegati per aprire un confronto. Per una riforma si deve avere una piattaforma chiara e noi ce l’abbiamo, si deve aver parlato con la gente e lo stiamo facendo. A sostegno useremo tutti gli strumenti necessari - ribadisce - ma mi auguro di non dover arrivare allo sciopero".

Guarda il video dell'intervento di Annamaria Furlan a Torino, a cura di Labor Tv

Leggi la nota congiunta di Cgil, Cisl e Uil

Partecipa alla diretta twitter con #pensioniEgiovani

Per saperne di più: domani l'approfondimento su Conquiste Tabloid

 

 

( 17 dicembre 2015 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Diretta

Un problema imprevisto ha impedito il caricamento del video.

FOTO GALLERY

© 2001 - 2016 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste_lavoro@cisl.it