Martedì 28 maggio 2024, ore 12:35

Pubblico impiego

Sindacati a Madia: subito incontro su contratto

I sindacati del pubblico impiego di Cgil, Cisl e Uil hanno inviato una lettera alla ministra della P.A, Marianna Madia, per chiedere di "essere urgentemente convocati sui temi" del rinnovo del contratto e sulle nuove regole da inserire nel Testo Unico sul lavoro pubblico. La lettera è firmata dai segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil, Serena Sorrentino, Maurizio Bernava e Antonio Foccillo. "Ci preoccupa - scrivono - l'assenza di qualsiasi riscontro, come da noi auspicato e sollecitato, sulla volontà ad orientarsi verso innovazioni della normativa contrattuale che regola le relazioni sindacali e sulla necessità di investire un adeguato e significato incremento di risorse da destinare al rinnovo dei contratti nazionali".

"Sono trascorsi diversi mesi dall'incontro di fine luglio nel quale vi erano stati affidamenti sia sul fronte dell'avanzamento del confronto rispetto ai temi del rinnovo dei contratti pubblici, sia sul lavoro di redazione del nuovo Testo Unico sul lavoro pubblico", ricordano i sindacati. Ma, continuano, "ad oggi non si è prodotta alcuna formalizzazione di nuovi incontri aventi per oggetto entrambi i temi, sebbene vi siano stati incontri informali in Aran il cui esito non è ancora noto". Ecco che, concludono, "in considerazione dei numerosi annunci e impegni più volte resi noti anche da esponenti del Governo sul rinnovo dei contratti, a cui non è stato dato seguito, e dopo anni di blocco della contrattazione, chiediamo di essere urgentemente convocati".

( 12 ottobre 2016 )

La Biblioteca Ambrosiana

Uno scrigno prezioso

Oggi conta circa un milione di volumi a stampa, soprattutto di fondo antico (incunaboli e cinquecentine), e trentacinquemila manoscritti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Il passato remoto è il tempo ideale della narrazione e non a caso nelle coniugazioni verbali greche e latine veniva chiamato “perfetto”

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

L’uomo giusto al momento sbagliato

La storia di Vincenzo Tiberio, il medico italiano che primo fra tutti, nel 1895, quindi 34 anni prima di Alexander Fleming, scoprì l’impor tanza di alcune muffe e sperimentò il loro potere antibiotico

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it