Domenica 17 gennaio 2021, ore 0:52

Quotidiano di informazione socio‑economica

L’allarme

Blutec e IIA, metalmeccanici danno ultimatum a Di Maio

Il messaggio per Luigi Di Maio è partito forte e chiaro: ci convochi o daremo il via alla mobilitazione. I sindacati dei metalmeccanici tornano a far sentire la loro voce sui casi Blutec e Industria Italiana Autobus, due vertenze che rischiano di lasciare a terra 1.500 lavoratori.

Due vertenze a scadenza ravvicinatissima: per entrambe la deadline è fissata al 31 dicembre, se entro quella data non saranno prorogati gli ammortizzatori sociali partiranno le lettere di licenziamento.

Per questo Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm hanno chiesto, in una conferenza stampa, al vicepremier e ministro, Luigi Di Maio, di convocare i due tavoli al ministero dello Sviluppo con la massima urgenza. A Termini Imerese, la vertenza si è riaperta con la ricerca di nuovi investitori, dopo le difficoltà di Blutec e la richiesta di Invitalia di restituire oltre 21 milioni di euro di finanziamenti. I lavoratori coinvolti sono 694 dipendenti più 300 dell’indotto. Per Iia, il futuro dei 290 dipendenti di Fiumeri (Avellino) e dei 154 di Bologna è appeso alla decisione delle Ferrovie dello Stato di partecipare alla ricapitalizzazione della società. E in attesa dell’assemblea dei soci decisiva, prevista per l’11 dicembre, la proprietà non ha ancora richiesto la cassa integrazione per il prossimo anno.

( Servizi domani su Conquiste Tabloid )

( 5 dicembre 2018 )

Thomas Jones, un muro a Napoli

Rileggendo nei giorni di quarantena forzata quell'opera esaustivamente indispensabile e vitale per conoscere e comprendere la Storia e la Cultura di Napoli che è “I Napoletani” di Francesco Durante

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Il mito americano

Alle origini del giorno del ringraziamento e il ruolo dei padri pellegrini

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

45 anni di “Repubblica”

Quando, il 14 gennaio di 45 anni fa, apparve in edicola il primo numero de “La Repubblica” la sorpresa venne dal formato. Il quotidiano non si presentava come i giornaloni di allora, noti come...

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it