Sabato 31 ottobre 2020, ore 23:20

Quotidiano di informazione socio‑economica

Il caso

Alitalia, sindacati preoccupati: manca un vero piano industriale

Sindacati in allarme per la situazione di Alitalia, manca infatti un "un vero piano industriale" affermano i sindacati che lo invocano chiedendo garanzie al Governo.

Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, interpellati dicono no a qualsiasi ipotesi di ristrutturazione che non garantisca e tuteli lavoro e compagnia. Si dicono "preoccupati" per la situazione di stallo e la mancanza di chiarezza e informazioni da parte del governo e chiedono di non svendere la compagnia perchè rappresenta "un asset strategico per il Paese".

"Questo clima genera confusione - evidenzia Salvatore Pellecchia, segretario generale Fit-Cisl - il Mise dovrebbe fare chiarezza. Non vediamo i commissari da prima dell'estate e non abbiamo la più pallida idea di ciò che sta succedendo". Bisogna "fare in fretta", aggiunge. E sul super commissario chiarisce: "Bisogna capire qual è la sua missione. Abbiamo bisogno di risanamento e sviluppo, se cominciamo a parlare solo di ridimensionamento; uno schema già ampiamente sperimentato nelle crisi precedenti che non ha portato a nessuno risultato. Il sindacato, conclude Pellecchia, vuole sapere del piano industriale: leggo tanta indeterminazione e indecisione nelle scelte del governo. Bisogna ancora capire se Alitalia serve all'Italia oppure no".

Articolo integrale domani su Conquiste tabloid

( 26 novembre 2019 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it