Martedì 28 maggio 2024, ore 12:34

Lavoro

La Perla, confronto tra le parti sulla cig

Passa da un accordo sugli ammortizzatori sociali il futuro de La Perla, storico marchio della lingerie italiana al centro oggi del tavolo che si è tenuto al ministero dello Sviluppo Economico. ”L'azienda deve aggiornare gli ammortizzatori sociali - spiega al termine del confronto Rossana Carra della Femca Cisl - Venerdì avremo un nuovo incontro a Bologna per approfondire questo aspetto”. I sindacati hanno ribadito che ”la produzione deve restare a Bologna e che il riassetto aziendale dovrà prevedere un anno di cassa integrazione - aggiunge Carra - Siamo convinti che gli esuberi possano rientrate grazie ai pensionamenti”. Sulla stessa linea Maria Angela Occhiali della Uiltec Uil: ”Ci siamo lasciati con l'impegno ad approfondire il tema degli ammortizzatori sociali a cui La Perla non può accedere - ricorda la sindacalista - perché già sono in corso nelle due aziende”. Il ricorso agli ammortizzatori sociali, ribadiscono i sindacati di categoria in una nota, è considerato necessario sia dalle organizzazioni sindacali che dall’azienda, ”che si è impegnata a non procedere ad azioni unilaterali. La scorsa settimana, a Bologna, è stata firmata una pre - intesa che prevede il ricorso alla cassa integrazione straordinaria per sei mesi rinnovabili per altri sei e un piano di incentivi all’esodo volontario e pre-pensionamenti. A siglarla il presidente regionale, Stefano Bonaccini, i sindacati di categoria Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil e l’azienda. I 126 licenziamenti annunciati da La Perla possono considerarsi ormai archiviati. L’azienda si è impegnata a garantire l'anticipo degli ammortizzatori sociali e a mettere sul piatto una proposta di incentivo all'esodo su base volontaria per accompagnare alla pensione una parte del personale, circa 65 - 70 lavoratori in alcuni casi ancora lontani (tra i 5 e i 6 anni) dall’età pensionabile.

 

 

( 8 ottobre 2019 )

La Biblioteca Ambrosiana

Uno scrigno prezioso

Oggi conta circa un milione di volumi a stampa, soprattutto di fondo antico (incunaboli e cinquecentine), e trentacinquemila manoscritti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Il passato remoto è il tempo ideale della narrazione e non a caso nelle coniugazioni verbali greche e latine veniva chiamato “perfetto”

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

L’uomo giusto al momento sbagliato

La storia di Vincenzo Tiberio, il medico italiano che primo fra tutti, nel 1895, quindi 34 anni prima di Alexander Fleming, scoprì l’impor tanza di alcune muffe e sperimentò il loro potere antibiotico

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it