Domenica 17 gennaio 2021, ore 1:59

Quotidiano di informazione socio‑economica

Banche

Unicredit, accordo con i sindacati: diminuiscono esuberi, 2.600 assunzioni

Unicredit, dopo Austria e Germania, raggiunge anche in Italia con i sindacati l'accordo sugli esuberi. "Abbiamo siglato con Unicredit l'intesa sulla gestione delle conseguenze occupazionali del piano industriale Team 23. Si tratta di un risultato importante: le 2.600 assunzioni previste rappresentano infatti un segnale di speranza per un Paese che attraversa uno dei momenti più bui della sua storia. Quanto alla trattativa, siamo riusciti a migliorare nettamente le condizioni che ci erano state prospettate con la lettera di avvio della procedura". A dichiararlo è il segretario nazionale di First Cisl Mauro Incletolli.

"L'intesa prevede anche una diminuzione del numero degli esuberi, che passano da 6mila a 5.200. Le uscite avverranno attraverso il Fondo di solidarietà e saranno tutte volontarie - spiega Incletolli. Le filiali verranno ridotte di 450 unità, ma per i trasferimenti si ricercherà il consenso dei lavoratori. Viene poi garantito l’insediamento della banca al Sud, che rischiava di venire fortemente compromesso, con gravi ricadute per l’economia dei territori. Unicredit si è impegnata infatti ad investire su due poli (uno a Napoli ed uno in Sicilia). Viene inoltre affrontata e risolta la questione del lavoro autonomo, distinguendo le mansioni di chi opera sulla rete My Agent da quelle dei lavoratori delle filiali".

"Consideriamo l’intesa positiva - afferma il segretario di gruppo Michele Pizziol - anche per quanto riguarda il premio di risultato, aumentato del 10% rispetto a quello dello scorso anno, il ticket elettronico che salirà gradualmente fino a 7 euro, e la sanità integrativa. Per quest’ultima è prevista la stabilizzazione della quota della polizza a carico dei lavoratori, il contributo del 4% a fondo pensione per gli apprendisti e alcune nuove acquisizioni nell’ambito del welfare. L’azienda si farà carico anche della polizza a copertura delle rate residue del mutuo in caso di morte dell’intestatario. Implementata, infine, la Commissione organizzazione del lavoro per monitorare l’attuazione del piano industriale".

( 3 aprile 2020 )

Thomas Jones, un muro a Napoli

Rileggendo nei giorni di quarantena forzata quell'opera esaustivamente indispensabile e vitale per conoscere e comprendere la Storia e la Cultura di Napoli che è “I Napoletani” di Francesco Durante

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Il mito americano

Alle origini del giorno del ringraziamento e il ruolo dei padri pellegrini

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

45 anni di “Repubblica”

Quando, il 14 gennaio di 45 anni fa, apparve in edicola il primo numero de “La Repubblica” la sorpresa venne dal formato. Il quotidiano non si presentava come i giornaloni di allora, noti come...

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it