Lunedì 18 marzo 2019, ore 17:49

Quotidiano di informazione socio‑economica

Auto

Ecobonus, la stangata resta

Sull’ecobonus i sindacati dei metalmeccanici tornano a fare la voce grossa. La riformulazione della norma approvata alla Camera, in teoria meno penalizzante, non ha in realtà attenuato più di tanto l’apprensione degli operatori del settore, non solo dei sindacati.

Il perché è presto detto. Anche nella versione corretta i modelli Fca prodotti dagli stabilimenti italiani che potrebbero essere colpiti dall’ecotassa restano parecchi: ”Ben otto a benzina e sette versioni diesel - ha spiegato il segretario nazionale della Fim Ferdinando Uliano nel corso dell’audizione alla Camera cui i metalmeccanici della Cisl hanno partecipato insieme alle altre sigle di categoria - Tutto questo avrà una ricaduta negativa sulle attività produttive attuali con forte ripercussioni sui volumi e un incremento sugli ammortizzatori sociali e il rischio che gli investimenti vengano messi in discussione”.

Se così fosse, Fim Fiom e Uilm non starebbero a guardare: ”Saremmo costretti a mettere in campo iniziative di lotta e di protesta in difesa degli oltre 82mila lavoratori diretti di Fca e altrettanti dell’indotto”.

( Articolo integrale domani su Conquiste Tabloid)

( 20 dicembre 2018 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2019 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it