Lunedì 24 settembre 2018, ore 2:34

Quotidiano di informazione socio‑economica

Global

Corea, lavoratori Oracle in sciopero da 2 mesi per il contratto

Quasi due mesi di sciopero non sono bastati a convincere il colosso informatico statunitense Oracle a riconoscere ai suoi dipendenti sudcoreani il diritto ad un salario dignitoso ed alla sicurezza sul posto di lavoro. Per questo, al fianco del sindacato dei lavoratori di Oracle Korea è scesa in campo la Federazione mondiale Uni Global Union, con una campagna internazionale per chiedere alla direzione aziendale di impegnarsi subito in un confronto reale con il sindacato sudcoreano e di porre fine allo sfruttamento dei lavoratori. "Gli stipendi dei dipendenti sono fermi da molto tempo, mentre il lavoro è diventato ogni giorno più pesante. Oracle Korea non dovrebbe trattare i lavoratori come strumenti ma come esseri umani”, si legge in una nota del sindacato, che si propone di contribuire “a cambiare il sistema dell'industria IT coreana”. Il caso Oracle, non è isolato e, in generale, rispecchia la tendenza di queste aziende a ridimensionarsi. "La maggior parte delle aziende IT straniere ha operazioni chiave come la ricerca e lo sviluppo all'estero e solo le operazioni di marketing sono basate in Corea. Di conseguenza, risultati mediocri o un cambiamento nella principale area di business si traducono in pressioni al ridimensionamento e al licenziamento ", spiega un esperto coreano del settore. Tant’è che esperienze analoghe a quella dei lavoratori Oracle vengono denunciate nella Microsoft, alla Hewlett Packard Korea e alla IBM Korea.

( Articolo completo di Ester crea domani su Conquiste Tabloid)

( 5 luglio 2018 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2018 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it