Sabato 2 luglio 2022, ore 9:23

Breaking News

Guerra 

Orrore a Bucha: l’ Ue pronta a nuove sanzioni contro Puntin 

Sulle atrocità a Bucha attribuite ai russi, "queste aree di cui parliamo sono state sotto l'occupazione, sotto il controllo dell'aggressore, delle truppe russe, o sono state bombardate dall'aggressore. Quindi, naturalmente, non c'è nessun altro che avrebbe potuto commettere queste atrocità". Questa la linea del portavoce dell'Ue, Peter Stano, interpellato sul fatto che vengano attribuite alla Russia prima dell'esito di un'indagine. "Ovviamente ci deve essere un'indagine", ha aggiunto, già annunciata dalla Corte penale internazionale e l'Ufficio dell'Alto Commissario per i diritti umani. Da subito Emmanuel Macron si è "favorevole" a nuove sanzioni dell'Unione europea contro la Russia, dopo che centinaia di corpi civili martoriati sono stati trovati a Bucha, alle porte di Kiev. "Ci sono indicazioni molto chiare di crimini di guerra" a Bucha, ed è "più o meno stabilito che è stato l'esercito russo" e quello che è successo a Bucha richiede "misure molto chiare". Quindi ci coordineremo con i nostri partner europei, in particolare con la Germania nei prossimi giorni, ha aggiunto, riferendosi a singole sanzioni e misure su "carbone e petrolio". Con "ciò che sta accadendo", in particolare a Mariupol, ha detto Macron "dobbiamo inviare un segnale che è la nostra dignità collettiva e i nostri valori che stiamo difendendo".

E i corpi martoriati di civili inermi nelle strade di Bucha, intorno alla capitale Ucraina, le cui immagini fanno inorridire il mondo per quello che Kiev definisce 'un genocidio' con Zelensky definisce "assassini", "torturatori e stupratori" le forze russe. Mosca nega, affermando che si tratta di una provocazione degli ucraini per bloccare i negoziati, non solo accusa: i video dei civili morti ripresi nella città ucraina di Bucha sono stati "ordinati" dagli Stati Uniti nell'ambito di un complotto per incolpare la Russia. Draghi afferma che la Russia dovrà render conto di quanto accaduto. L'Onu parla di possibili crimini di guerra. Mosca starebbe mobilitando altri 60 mila soldati, secondo l'esercito ucraino. Nella notte la città portuale di Odessa nell'Ucraina del sud è stata colpita da un missile. Attacco riferito anche dalla Bbc che riporta di esplosioni nella tarda serata nel porto meridionale di Odessa, in Ucraina. Il bilancio delle vittime dall'inizio dell'invasione russa viene aggiornato dall'Onu secondo cui dalle ore 4 del 24 febbraio 2022, quando cioè è iniziato l'attacco armato della Federazione Russa contro l'Ucraina, alla mezzanotte del 2 aprile 2022 (ora locale), l'Ufficio dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani (Ohchr) ha registrato 1.417 morti e 2.038 feriti. Ma il bilancio secondo quanto riferisce sul suo canale Telegram il difensore civico per i diritti umani Lyudmila Denisova è aumentato a 161 il numero dei bambini uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa, mentre 264 sono rimasti feriti. Intanto a Lussemburgo l'impatto economico della guerra è stato al centro dei lavori dei ministri delle Finanze di Eurogruppo ed Ecofin. Sul fronte diplomatico l'incontro del responsabile della diplomazia russa Serghej Lavrov con una delegazione della Lega Araba.

Nelle scorse ore il segretario generale dell'Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg, ha messo in guardia Mosca avvertendola che "un attacco ad un alleato scatenerebbe una risposta della Nato". Il fatto nuovo è che la Lituania è il primo Paese Ue a rifiutare l'importazione di gas dalla Russia. "D'ora in poi la Lituania non consumerà un solo centimetro cubo del gas tossico russo".Ulteriori sanzioni alla Russia proposte da alcuni Stati membri dell'Unione europea "includono misure più individuali, il blocco delle navi russe dai porti dell'Ue, più restrizioni alle esportazioni e embargo sul carbone russo, petrolio o gas, a lungo richieste dall'Ucraina, ma su cui alcune nazioni europee hanno fatto resistenza". Lo scrive il Financial Times in merito all'ipotesi che l'Ue introduca ulteriori sanzioni contro Mosca dopo i fatti di Bucha.

Rodolfo Ricci

( 4 aprile 2022 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Mescolando la ragione e il sentimento La Capria nella sua opera ha narrato una cosmogonia della vita quotidiana, fondata sull’uso del senso comune, e dominata dalla costante presenza del mare

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

L'epica di Raffaele Nigro

 Il cuoco dell’Imperatore edito da La Nave di Teseo, cade a 35 anni dal premio Campiello che lo scrittore di Melfi si aggiudicò nel 1987

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Addio a Raffaele La Capria

Lo stupore della bellezza

"La bellezza ha in sé un valore morale oltre che estetico, che è un bene per lo stupore e la meraviglia che suscita in noi"

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it