Martedì 28 maggio 2024, ore 13:24

P.a.

Pubblico impiego: giovedì incontro Madia-sindacati su contratto

Giovedì, 24 novembre, Cgil, Cisl e Uil incontreranno la ministra della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, a palazzo Vidoni in mattinata. Secondo quanto si apprende, l’incontro è stato fissato in seguito alle richieste delle tre sigle, che a metà ottobre avevano anche inviato una lettera unitaria alla ministra, in cui si sottolineava la necessità di un confronto sui temi del rinnovo del contratto e delle regole da inserire nel Testo Unico sul lavoro pubblico.

L’intenzione dei sindacati è quella di tracciare il percorso per lo sblocco della contrattazione nel pubblico, dopo sette anni di stop. Per i sindacati quindi il confronto con la ministra deve essere l’occasione per costruire un accordo che sia la base su cui poi avviare i tavoli di contrattazione veri e propri. Le richieste di Cgil, Cisl e Uil sono riassumibili in tre grandi capitoli: più risorse per i rinnovi, revisione della legge Brunetta e stabilizzazione dei precari. Una parte di queste rivendicazioni si incrocia con la manovra, che già prevede un fondo per la P.a, ma senza precisare quale sia la fetta riservata ai contratti. Le modifiche normative, invece, impattano sul Testo Unico, che il Governo dovrebbe presentare entro febbraio. La ministra, giusto la scorsa settimana, ha parlato di riapertura per una stagione contrattuale «innovativa». All’incontro di giovedì si arriva dopo mesi di lavoro: a luglio c’era stata una prima riunione al ministero, a cui hanno fatto seguito una serie di colloqui tecnici all’Aran, l’Agenzia che rappresenta il governo nelle negoziazioni

( 22 novembre 2016 )

La Biblioteca Ambrosiana

Uno scrigno prezioso

Oggi conta circa un milione di volumi a stampa, soprattutto di fondo antico (incunaboli e cinquecentine), e trentacinquemila manoscritti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Il passato remoto è il tempo ideale della narrazione e non a caso nelle coniugazioni verbali greche e latine veniva chiamato “perfetto”

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

L’uomo giusto al momento sbagliato

La storia di Vincenzo Tiberio, il medico italiano che primo fra tutti, nel 1895, quindi 34 anni prima di Alexander Fleming, scoprì l’impor tanza di alcune muffe e sperimentò il loro potere antibiotico

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it