Mercoledì 23 settembre 2020, ore 5:55

Quotidiano di informazione socio‑economica

Contrattazione

Eni, arriva il premio di partecipazione: in media 2mila euro a lavoratore

Raggiunta l’intesa sul premio di partecipazione 2017-2020 per i lavoratori Eni. Dopo una lunga trattativa, azienda, sindacati di categoria Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e Rsu hanno siglato un accordo che prevede per il 2017 un importo complessivo di circa 2 mila euro medie a lavoratore. La prima metà sarà erogata entro maggio e l’altra entro giugno.

L’ammontare annuo crescerà poi nel 2019 e nel 2020. A questi importi si aggiungono, per i lavoratori del settore Energia e Petroli, le quote di euro 140 per il 2017 e 280 euro per il 2018, così come previsto dal contratto nazionale di lavoro.

“C’è soddisfazione per il risultato ottenuto - hanno detto Emilio Miceli, Nora Garofalo, Paolo Pirani rispettivamente segretari generali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil -, questa intesa consegna ai lavoratori un valore economico importante e conferma la validità della contrattazione di secondo livello, uno strumento in grado di premiare i lavoratori che in questo modo partecipano attivamente alle dinamiche economiche e produttive dell’azienda“.

( 8 maggio 2018 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it