Sabato 15 agosto 2020, ore 12:25

Quotidiano di informazione socio‑economica

Welfare

Ocse, Italia al quarto posto per longevità tra le economie avanzate

L’Italia non sarà il paese in cui si vive meglio al mondo, ma è di certo uno tra quelli in cui si vive di più. La conferma arriva rapporto "Health at a Glance 2017", una pubblicazione che esce ogni due anni e mostra un panorama sullo stato di salute della popolazione dei Paesi Ocse. Con un’aspettativa di vita media di 82,6 anni nel 2015, il Bel Paese si colloca infatti al quarto posto per longevità tra le economie avanzate. Una buona notizia, ma che comporta, però, anche una serie di sfide da affrontare. A cominiciare dal fatto che, ad esempio, non si invecchia in buona salute: solo il 30% degli over-65 italiani ha dichiarato nel 2015 di essere in buona o molto buona salute contro una media Ocse del 44%. Piu' elevato della media anche l'indicatore degli handicap e delle limitazioni nella vita quotidiana. Insomma, avverte l’Ocse, l'Italia farebbe bene a riorientare i servizi sanitari intorno ai bisogni della popolazione anziana, quindi cure primarie, servizi e assistenza sul terriorio.

( 10 novembre 2017 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it