Domenica 7 giugno 2020, ore 7:22

Quotidiano di informazione socio‑economica

chiusura

Attualità

Whirlpool Napoli non deve chiudere: sindacati sollecitano ripresa del confronto

Alla multinazionale chiediamo di rispettare il piano industriale sottoscritto col sindacato a ottobre 2018, di desistere dalla decisione di chiudere Napoli e rilanciare la presenza nel nostro Paese; al Governo chiediamo di garantire ammortizzatori sociali indispensabili per scongiurare i licenziamenti, nonché di adottare tutte le misure necessarie a sostenere la vertenza

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Banche

Unicredit, piano al 2023: in Italia 6mila esuberi e 450 filiali in chiusura

Lo si legge nella lettera inviata ai sindacati nell’ambito dell’apertura della procedura. In particolare, 500 sono eccedenze di capacità produttiva del piano appena chiuso Transform 2019, mentre 5.500 riguardano nuove eccedenze legate al piano Team23. Unicredit scrive di voler cercare soluzioni condivise e guarda a quelli che maturano il requisito pensionistico entro dicembre 2023

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Ex Ilva

ArcelorMittal, sindacati: sospendere stop acciaieria 1

Fim Fiom Uilm: riteniamo inaccettabile tale scelta in quanto ad oggi non vi è un piano industriale condiviso con il Governo e le organizzazioni sindacali e pertanto chiediamo l'immediata sospensione della iniziativa unilaterale della multinazionale

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Il caso

Whirlpool: altra giornata di protesta a Napoli, il 31 ottobre sciopero generale

I sindacati chiedono un piano di sviluppo per Napoli e per il Mezzogiorno. Il futuro di Napoli, sostengono, non esiste senza industria. Questa vicenda è emblematica di un processo di deindustrializzazione che va avanti da anni e che ha visto le istituzioni inerti o impotenti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Il caso

Whirlpool, dall’assemblea dei lavoratori una sola voce: Napoli non molla

L’incotro al Mise - ha spiegato Biagio Trapani, segretario generale Fim Cisl partenopea - ci ha lasciati insoddisfatti. E’ chiaro l’atteggiamento volutamente ambiguo dell’azienda che non vuole entrare nel merito della discussione

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Vertenze

Chiude l’azienda Dacca, i lavoratori occupano la fabbrica

Oltre 100 posti di lavoro a rischio nella fabbrica di stoviglie monouso in provincia di Catania. I sindacati chiedono che la vertenza sia trattata al tavolo del Mise

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Vertenze

Whirlpool: inaccettabile la chiusura del sito di Napoli

Sindacati e lavoratori in mobilitazione oggi contro la decisione dell’azienda di cessare l’attività nel sito partenopeo e licenziare gli attuali 420 dipendenti. Convocato il tavolo al Mise per il 4 giugno. Furlan: Governo faccia rispettare gli accordi sottoscritti dall’azienda

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Imprese

Calvin Klein chiude a Milano e lascia a casa 84 dipendenti

Dopo Trento, la storica azienda del lusso, decide di disinvestire in Italia e annuncia la cessazione dell’attività della sede milanese. I sindacati chiedono all’azienda di rivedere la decisione

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Industria

Treofan chiude a Battipaglia mentre Terni ha tre anni di vita

Epilogo infelice per i lavoratori del sito campano che verranno licenziati dal 9 aprile. I sindacati non ci stanno e rimandano al mittente il piano industriale. Nuova riunione entro metà marzo

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Vertenza

Rischio chiusura per l’azienda Sertubi di Trieste

L’allarme lanciato dalla Rsu dell’unico stabilimento italiano che produce tubi per l’acqua potabile e fognaria che occupa 68 lavoratori. I dipendenti invitano Di Maio a prendere atto della situazione

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it