Domenica 19 maggio 2024, ore 3:17

Industria

Fca, siglato accordo per una ripresa sicura

di Sara Martano

Accordo sottoscritto tra sindacati e Fca sulle linee guida per la ripresa delle attività del gruppo in Italia nei limiti e nei tempi che saranno fissati dal Governo.

Un’intesa ad hoc per il Gruppo Fca in Italia ancor più stringente di quanto previsto dal Protocollo del 14 Marzo 2020, sottoscritto da sindacati, governo e associazioni datoriali.

I punti principali dell’intesa affrontano sia la fase pre-ripartenza che la ripartenza stessa che ovviamente sarà graduale e non coinvolgerà da subito tutti i siti produttivi.

La fase di ripartenza prevederà, inoltre, l’igienizzazione di tutti gli ambienti di lavoro e sanificazioni di tutti gli spazi chiusi.

Tutto il piano di informazione ai lavoratori sarà effettuato anche tramite l’utilizzo dei sistemi informatici come whatsapp, mail e portale aziendale.

“Per quanto riguarda le soluzioni specifiche sulla sicurezza per la ripresa produttiva - affermano il segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli e il coordinatore nazionale settore Automotive Fim Cisl Raffaele Apetino - abbiamo messo in campo tutte le soluzioni possibili per mettere in sicurezza i lavoratori”.

Tra le strategie adottate misurazione della temperatura; mascherine chirurgiche per tutti i lavoratori ; coinvolgimento attivo delle Rls per il costante monitoraggio e l’efficace applicazione delle nuove misure emergenziali; pulizia del posto di lavoro; dispenser di gel igienizzanti; distanza sociale di 1 metro anche per quanto concerne la mensa e le aree ristoro; uscite scaglionate al fine di evitare assembramenti.

Deciso il continuo ricorso allo smart working, mentre sull’utilizzo della cassa integrazione è stato deciso di adottare specifici meccanismi di rotazione tra i lavoratori a parità di mansione al fine di ridurre l’impatto economico negativo derivante dall’ammortizzatore sociale.

“Come Fim - commentano i sindacalisti - riteniamo che l’intesa raggiunta con Fca sia unica nel panorama industriale italiano, voluta fortemente dalle organizzazioni sindacali a partire dalla Fim Cisl, perché affrontare già oggi, nella Fase 1, l’eventuale ripartenza della Fase 2, inserendo tutti gli strumenti di sicurezza, è necessario per ridurre al minimo il contagio e consentire una graduale ripresa produttiva”.

 

( 10 aprile 2020 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Copertina dedicata al saggio “Dio, la scienza, le prove. L’alba di una rivoluzione”, scritto da due studiosi, Michel-Yves Bolloré e Olivier Bonassies

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

La scomparsa di Alice Munro

Lo sguardo sulla provincia

Premio Nobel per la letteratura nel 2013 e subito dopo precipitata nell’avverarsi dell’incubo peggiore di chi scrive: la demenza senile

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Intervista

Le sfaccettature dello smart working

A colloquio con Francesco Maria Spanò, saggista ed esperto di tematiche di organizzazione e gestione delle risorse umane

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it