Giovedì 29 ottobre 2020, ore 20:25

Quotidiano di informazione socio‑economica

Industria

Ilva: sindacati chiedono incontro urgente al Governo o sarà sciopero

Un incontro urgentissimo col Governo per conoscere la decisione sull’Ilva. E’quanto sollecitano in una lettera i segretari generali di Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm e Usb. Nella missiva i sindacalisti chiedono al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e al ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, di conoscere come intende muoversi il Governo “alla luce degli esiti dei pareri richiesti ad Anac e Avvocatura di Stato” e “visto l’imminente esaurimento della cassa previsto dai commissari straordinari nel prossimo mese di settembre”, quando Ilva non avrà più soldi per mandare avanti gli impianti.

La richiesta - inoltrata da Marco Bentivogli, Francesca Re David, Rocco Palombella e Sergio Bellavita - focalizza l’attenzione sulle prospettive industriali e occupazionali del gruppo Ilva e dei suoi 14mila lavoratori e del relativo indotto.

I sindacati di categoria chiedono anche al Governo di chiarire se “Arcelor Mittal ha acquisito Ilva attraverso una gara legittima o meno”. In mancanza di risposte immediate i sindacati sono pronti a scendere in campo con una iniziativa di mobilitazione dell’intero gruppo Ilva e del suo indotto.

Per approfondire leggi anche l’articolo Ilva, un balletto sul ciglio del burrone

( 28 agosto 2018 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it